Internet e la velocità della comunicazione

Internet e la velocità della comunicazione - Consigli e suggerimenti sui siti web e-commerce San Marino

Internet e la velocità della comunicazione

Internet ha cambiato in modo radicale la velocità con cui si fanno affari, comprimendo i tempi e premiando la velocità.

 

Dagli anni Quattrocento, quando l’analfabetismo regnava e le informazioni richiedevano un impegno mentale intenso, ai primi anni dell’undicesimo secolo quando fu inventata la stampa meccanica a caratteri nobili. Grazie all’invenzione del noto ideatore cinese Bi Sheng e Johannes Gutenberg – che nel 1400 introdusse in Europa la tecnica della stampa meccanica a caratteri nobili – la produzione di libri in massa favori la diffusione della conoscenza.

Un successivo cambiamento radicale, sempre cosi importante, è avvenuto negli anni ’90, quando nacque Internet e Netscape Navigator – il primo browser che consentiva di accedere facilmente a internet e alla navigazione sul Web – per poi proseguire con l’innovazione tecnologica fino ad arrivare al giorno di oggi: circa 5,9 miliardi di abbonamenti alle comunicazioni cellulari e reti disponibili ad oltre il 90% della popolazione mondiale.

Se fino ad oggi abbiamo subito un tipo di comunicazione passiva, essendo costretti ad assorbire tutte le informazioni fornite (tramite tv, giornali, radio ecc.) con l’arrivo di Internet e dell’innovazione tecnologica tutto è cambiato.

L’informazione non è più monodirezionale ma bidirezionale, dove ogni utente che accede alla rete è libero di interagire.

David Meerman Scott disse:
“Viviamo in un’epoca in cui il processo d’acquisto è controllato dai clienti, non da una situazione di vendita contro cui bisogna cercare di imporsi”.

Infatti, oggi è il cliente a decidere quando entrare in contatto con un fornitore – libero di condurre ricerche indipendenti sul Web e di esprimere il proprio giudizio, mediante i canali social network e i siti di recensioni.

Non ci sono commenti

Inserisci un commento